Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘blogosfera’

[In Italia così pacato non l’ho visto mai]

La rivista inglese The Observer ha stilato una lista sui 50 blog più visitati al mondo. Ovviamente l’unico blog italiano, al nono posto in lista, è quello di Beppe Grillo.

Il mio modesto parere: quello di Beppe Grillo non è un blog di Beppe Grillo perchè non ci scrive lui; i commenti nel blog non sono mai critici, spesso autoreferenziali e riverenti; Beppe Grillo ormai è solo un prestanome di “una mostruosità politica” che si basa sull’anti-politica, sul culto della persona (Beppe Grillo appunto), e sui peggiori atteggiamenti pseudo populisti, pacifisti e girotondisti in cui l’Italietta grillista si riflette.

Caro Beppe, nonostante io ti abbia sempre apprezzato come comico, da quando hai deciso di accendere il computer (invece che prenderlo a martellate) e di metterti al centro di questa fiction, non sei più credibile ne tantomeno fai ridere. Sei garante di “un mostro” che purtroppo non puoi più controllare. Sei sicuro di aver preso il meglio dalla Blogosfera oppure hai attirato intorno a te presone che non hanno molta voglia di discutere quanto piuttosto di essere solo dei luddisti? Dici che la gente non conosce più la verità in Italia ma sei sicuro che il tuo movimento non tende a tutelare i propri interessi piuttosto che promuovere la pluralità di idee e la migliore soluzione plausibile ai problemi dell’Italia. Hai inoltre notato che se uno va in Google a cercare qualcosa di più preciso sugli inceneritori non trova altro che “NO AGLI INCENERITORI”. Non è questa una sorta di dittatura mediatica? Non è questo mancanza di pluralismo? Non è questo forse il limite di internet, che non promuove in realtà la molteplicità delle fonti quanto piuttosto le pagine più visitate?

Avviso: se qualcuno ha voglia di commentare questo post, si accomodi. Pubblicherò solo cose a mia discrezione intelligenti, per dimostrare che internet non è democrazia. Insulti asternersi.

Annunci

Read Full Post »

 

Jonathan Zittrain è professore di “Internet Governance and Regulation” all’Oxford University ed è presidente dell’Oxford Internet Institute. Questo è il resoconto della lezione tenuta sabato su “Il futuro della rete (e cosa fare per fermarlo)”. Secondo Zittrain la rete è in pericolo: il proliferare di malware, ladri di identità e spammer stanno rovinando la rete. Questo è il futuro della rete a meno che non si faccia qualcosa per rimediare.

(altro…)

Read Full Post »